CFS SPAZZACAMINO

Servizi di pulizia canne fumarie



PULIZIA CANNE FUMARIE


C.F.S. Spazzacamino grazie all'uso di raschiatore elettrico e aspiratore professionale è in grado di effettuare la pulizia della canna fumaria da tetto o ambiente senza dispersione di polveri. Si eseguono lavori sia per privati che per aziende, per ristoranti, forni e lavanderie.


VIDEOISPEZIONE


Con l’ausilio di una videocamera a sonda è possibile controllare la canna fumaria verificandone difetti di costruzione, rotture, corpi estranei come nidi di uccelli o d’insetti ed occlusioni in generale.


RETINE ANTI INTRUSIONE


Le reti anti intrusione sono usate per impedire l'accesso di volatili, insetti e fogliame all'interno della canna fumaria. Le reti forniscono una soluzione immediata, economica ed efficiente.


PICCOLI LAVORI IN MURATURA


C.F.S. Spazzacamino esegue anche piccoli lavori in muratura come la sostituzione e riparazione comignoli, montaggio di nuovi sportelli di ispezione o adeguamento dei preesistenti.


Rotoflex


C.F.S. Spazzacamino utilizza l'innovativo sistema Rotoflex ideale per la pulizia di canne fumarie di stufe a pellet, anche con curve a 90°.


C.F.S. Spazzacamino


C.F.S. garantisce esperienza decennale nel settore pulizia canne fumarie per impianti a legna, carbone, carbonella, pellet, gasolio, metano. Si eseguono lavori di pulizia per canne fumarie condominiali, industriali, essiccatoi, termocamini, caldaie, stufe e forni da pizzeria.

C.F.S. opera principalmente nelle regioni Marche, Umbria, Emilia Romagna e Toscana. Il tempo d'attesa massimo dopo la prenotazione è di giorni 15.

Preventivi in loco in caso di lavori particolari o riparazioni straordinarie.


DOMANDE FREQUENTI




Perchè pulire la canna fumaria?

La manutenzione della canna fumaria, garantisce il corretto funzionamento dell'impianto termico, sia esso a combustibile solido o liquido. Accumuli di fuliggini o grassi derivanti dalla cottura possono portare col tempo all'occlusione della canna fumaria ed in alcuni casi si possono verificare episodi di autocombustione ed incendio.


Quando devo pulire il camino?

La pulizia della canna fumaria per camini o stufe a legna dovrebbe essere fatta dopo aver bruciato 35/40 quintali di legna, circa 5 quintali in meno se si tratta di pellet. È buona norma attendere al massimo due stagioni per evitare che gli accumuli di catrame si induriscano. Il momento migliore per la pulizia è quello primaverile, ossia quando di norma gli impianti sono fermi.
ATTENZIONE! Se il camino è utilizzato per la cottura dei cibi è consigliata una manutenzione più frequente.


Si sporca in casa? Si deve salire sul tetto?

La pulizia viene effettuata con un aspirapolvere professionale ed una sonda direttamente nell'ambiente dove si trova il camino o la stufa, senza sporcare e senza lasciare residui. Di norma non è necessario salire sul tetto ma nel caso di anomalie è sempre bene verificare lo stato della canna fumaria dall'alto, sia per fare un'ispezione del comignolo che per valutare la canna fumaria.


Contatti




Cristiano forconi
Tel: 349 4126065

Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00


mail: forconicristiano@gmail.com